fbpx

Quali sono i migliori imballaggi per l’esportazione?

marzo 10 2020
imballaggi per esportazione

Al giorno d’oggi, sapere quali sono i migliori imballaggi per l’esportazione è fondamentale per diversi professionisti e per tantissime aziende. Infatti, esportare il made in Italy è una soluzione sempre più quotata, anche da coloro che negli ultimi anni hanno operato solo a livello locale. Grazie ad internet, espandere la propria attività raggiungendo più clienti è molto più semplice. Tuttavia, per riuscire a far crescere esponenzialmente il proprio business, bisogna rendere felice il cliente al 100%. Per farlo, si deve curare ogni dettaglio. Ecco alcuni consigli.

La qualità del prodotto non basta…

Per rendere felice un cliente geograficamente lontano da noi non basta proporre un prodotto di elevata qualità. Bisogna anche garantire un servizio clienti attento e disponibile, efficiente e professionale. Si deve inoltre assicurare al cliente una buona esperienza di navigazione sul sito in cui vendiamo i nostri prodotti e, chiaramente, tutta l’esperienza di acquisto dev’essere altamente soddisfacente.

Arrivati a questo punto, cosa manca? Manca la spedizione. È proprio qui che entrano in gioco i migliori imballaggi per l’esportazione.

L’importanza dell’utilizzo di validi imballaggi per l’esportazione

Se fino al checkout è andato tutto bene, è importante non rovinare tutto per colpa di un imballaggio sbagliato. Infatti, se il prodotto non arrivasse intatto a destinazione, il cliente potrebbe anche dimenticarsi all’improvviso di com’è stata perfetta la sua esperienza di navigazione e acquisto. Potrebbe altresì non accorgersi dell’effettiva qualità del prodotto. Si arrabbierebbe molto e chiederebbe un rimborso. Di certo non è questo quello che vogliamo.

Perciò, per tutti coloro che si occupano di spedizioni, conoscere e utilizzare i migliori imballaggi per l’esportazione è essenziale. Fortunatamente, al giorno d’oggi non è difficile trovare online e offline i prodotti di cui si ha bisogno.

I consigli per proteggere la merce che deve affrontare un lungo viaggio

 

imballaggi per esportazione

Quando si tratta di spedizioni internazionali, il suggerimento da non sottovalutare è questo: bisogna avvalersi di un doppio imballaggio. Il primo dovrà proteggere il prodotto in modo diretto, mentre il secondo dovrà proteggerlo dall’esterno. Quindi, che si tratti di un oggetto fragile oppure no, si consiglia di utilizzare quando possibile il pluriball oppure altri tipi di imballaggi in plastica o carta direttamente sull’oggetto da spedire.

Per gli elementi più fragili, gli imballaggi per l’esportazione che verranno utilizzati dovranno essere ancor più resistenti. In queste eventualità, si suggerisce di usare una scatola un po’ più grande della merce stessa. Prima di chiuderla e sigillarla, si dovranno colmare gli spazi vuoti con la giusta quantità di materiale di riempimento (es. carta o polistirolo). Per quanto riguarda l’imballaggio esterno al contenitore, sarà opportuno usare una pellicola da imballaggio. In questo modo, si potranno proteggere le merci in maniera più completa.

La scelta dei più validi imballaggi per l’esportazione

Scegliere i migliori imballaggi per l’esportazione non è difficile: quello che dovrete fare è cercare un’azienda specializzata e leader nel settore. A quel punto, potrete affidarvi alla stessa per l’acquisto di ogni tipo di imballaggio. Facendo così, potrete avere più certezze, spedire con più tranquillità anche all’estero e trovare un’azienda alla quale affidarvi per ogni tipologia di spedizione.

Per l’acquisto di ottimi imballaggi per l’esportazione (e non solo) potrete contare su Cefapack. Da anni soddisfiamo aziende e professionisti, proponendo un’ampia scelta di materiali per l’imballaggio. Non esitate a visionare i nostri prodotti!

Write a Reply or Comment